Visitiamo Berlino con il 3+2!

Visitare Berlino in 3 giorni è difficile. Perché?

  • Ha tantissime cose da vedere e altrettante da fare.
  • E’ enorme da girare e le attrazioni sono sparse su tutto il territorio.
  • Non ha un centro, ma ha tanti quartieri. Ciascuno con la sua storia, ciascuno con le proprie bellezze.
  • Esteticamente non è sempre bella, il bello è “esserci dentro”! Perdersi negli orari folli, nei ritmi strani, nelle pause, nel caos e nei silenzi.

Tutto questo fa si che comprimere “la sostanza” in 3 giorni sia un’impresa ardua. Ma non disperiamo, possiamo riuscirci!

Sappiamo bene che non sempre è possibile partire per due settimane, ma tre giorni in questa città…bhe, è un’opzione che non ci lascia soddisfatti! Così ci siamo inventati il 3+2! Opzione che dovrebbe accontentare un po’ tutti.
In sostanza abbiamo studiato gli itinerari per 3 giorni che facessero un po’ il riassunto della città. Tre itinerari base. A questi aggiungiamo poi due itinerari (il +2!) in modo da arrivare a cinque itinerari e quindi 5 giorni di viaggio!

Ecco una cartina riassuntiva per i 3+2 giorni a Berlino, ogni colore indica un itinerario:


Visualizza Itinerari a Berlino in una mappa di dimensioni maggiori

Ovviamente questi 5 itinerari si basano sulla nostra esperienza, su ciò che abbiamo visto e su come ci piace vivere un viaggio. Quindi, senza dubbio, non sono perfetti. Berlino è grande, quindi per riuscire a fare un riassunto in 3+2 giorni bisogna aprire gli occhi e…gambe in spalla!!

 TRE ITINERARI “base”: Berlino in 3 giorni

L’itinerario verde è quello che abbiamo pensato per il primo giorno di viaggio.
Iniziamo con una visita al quartiere ebraico. Un quartiere intriso di storia e bello da passeggiare. Ci infiliamo poi negli Hackeshe Hofe: gli ex cortili delle fabbriche dove oggi si trovano bar, boutique di moda e gallerie d’arte.
E’ il primo giorno e la voglia di vedere tutta Berlino c’è, è palpabile! Quindi spostiamoci al Museo del Muro (che no, non è l’East Side Gallery!) e immergiamoci nella sua storia triste e agghiacciante.
Ma questo itinerario non è solo “storia”. E’ anche una sosta davanti alla Porta di Brandeburgo, una passeggiata tra i grattacieli di Potsdamer Platz e un currywurst davanti al Berliner Dom!

Leggi questi post per approfondire alcuni argomenti:
Berlino: i luoghi della memoria
La nuova Berlino
Berlino creativa e Reichstag

§§§

Il secondo giorno seguiamo l’itinerario blu. Itinerario che si snoda tra le vie di due quartieri: Charlottenburg e Kreuzberg! Quartieri tanto belli quanto diversi!
Da un lato avremo il lusso e dall’altro la spensieratezza, da un lato i profumi che escono dalle boutique e dall’altro quello dei doner!
A completare l’itinerario la visita alla Chiesa dedicata all’imperatore Guglielmo, al museo “The Story of Berlin” con il bunker sotterraneo e, per chi vuole, una visita al Ka.De.We. (per noi, visita assolutamente superflua).

Leggi questi post per approfondire alcuni argomenti:
Kreuzberg: Berlino mediterranea
Berlino anni 20: Charlottenburg e Schoneberg
Berlino: tra musei, street art e Tiergarten
I bunker sotto Berlino

§§§

Concludiamo i nostri tre giorni con l’itinerario viola. Iniziamo subito con un museo che ci impegnerà tutta la mattina: il museo della storia ebraica. Ne usciremo affascinati e sconvolti.
Buttiamoci poi nella Berlino della DDR: Torre della Televisione e Alexanderplatz, il lungo e simmetrico Karl-Marx-Allee, East-Side-Gallery e infine Treptower Park.

Leggi questi post per approfondire alcuni argomenti:
Berlino: un tuffo nella DDR
Berlino: tra musei, street art e Tiergarten
Berlino, un giorno tra musei

DUE ITINERARI “aggiuntivi”: 3+2 giorni a Berlino

Per i più fortunati che possono rimanere 5 giorni pieni a Berlino, proponiamo questi altri due itinerari.

Con l’itinerario rosso, scopriremo prima Marzahn, ex quartiere dormitorio della Berlino Est, Alt-Marzahn e il parco “Giardino del Mondo”. Nel tardo pomeriggio invece ci infiliamo in uno dei quartieri più alla moda di Berlino: Prenzlauer Berg.
Se capitiamo qui di domenica questo potrebbe anche essere il giorno dei mercatini dell’usato, tanto famosi a Berlino! Altrettanto affascinante sarà passeggiare per le vie guardando le vetrine o sedersi ad un bar per chiacchierare con davanti un tè fumante e una fetta di torta!

Leggi questi post per approfondire alcuni argomenti:
Berlino: un tuffo nella DDR
Prenzlauer Berg: Berlino radical chic
Il giardino del mondo si trova a Berlino!

§§§

L’ultimo giorno (itinerario giallo) lo dedichiamo al relax, al ricordo e ai momenti piacevoli. Possiamo salire sulla Torre della Televisione per osservare la città dall’alto. Possiamo visitare un museo o fare un giro in battello sullo Sprea. Passeggiare per Tiergarten, sederci in un locale, andare a Raw Temple, scoprire Viktoriapark.
Godiamoci l’ultimo giorno in questa splendida città! Facciamo ciò che più ci piace e ci interessa!

Leggi questi post per approfondire alcuni argomenti:
Berlino: tra musei, street art e Tiergarten
Berlino dall’alto
Kreuzberg: Viktoriapark e mercato turco

§§§

Per leggere tutti gli articoli relativi a Berlino:
Berlino, tra Est e Ovest